Criscuolo : ” caso Maradona ai confini del ridicolo e della legalità “

Condividi

Napoli, 5 lug. –  ” Si tratta di un’ altra occasione  del nostro sindaco di Napoli per raccogliere applausi sulla base di motivi diversi dell’ impegno politico . Concedere la cittadinanza a Diego Armando Maradona trova sicuramente la sua ragione nella grandezza dell’ azione calcistica nella storia della squadra di calcio del Napoli e per quel che significa il gioco del calcio per i napoletani ,  per cui non è concepibile metterla in discussione vaneggiando il simbolo di un uomo virtuoso che non è stato . Maradona è ‘ stato genio e sregolatezza .

NARDONE

L’ operazione ” cittadinanza napoletana “, criticata dai napoletani per la metodologia adottata in quanto prevede un numero limite di partecipanti pari a 30 mila e  in quanto mostra chiari segni di una trovata pubblicitaria dell’ amministrazione comunale presenta aspetti ben più critici .

Alcuni consiglieri dell’ amministrazione infatti attraverso una nota al sindaco per urgenti chiarimenti pongono tre quesiti :  Se l ‘ evento ufficiale si terra’ a Piazza Plebiscito o a Palazzo S. Giacomo ;  La necessità della presenza degli sponsor se la manifestazione si tenesse a Piazza Plebiscito e fosse organizzata dagli sponsor; L’ entità del canone di occupazione suolo versato dagli organizzatori nel caso fosse organizzato da privati.      

Se il fine giustifica i mezzi dunque le regole possono essere sovvertite perché chi comanda può non rispettarle . Legalità o legge del più forte ?

Cosi in una nota l’avv. Rosa Criscuolo segretario Associazione Prospettive Radicali – Radicali Caserta Comitato Nazionale Radicali Italiani Associazione PERLAGRANDENAPOLI e Presidente Ass. Luca Coscioni Caserta.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]