Criminalità, Nappi (Prima Napoli): all’esterno del carcere va in scena la festa di compleanno per il detenuto, con tanto di striscione e fuochi d’artificio

Condividi
“Ancora una volta assistiamo a comportamenti che inneggiano alla criminalità. I familiari e la fidanzata di un detenuto che si trova in una casa di reclusione campana hanno pensato di organizzargli una festa di compleanno con tanto di striscione e di fuochi artificiali. Ai festeggiamenti con il detenuto che assiste alla scena attraverso le sbarre, come si evince da un video diffuso in rete, partecipano tra l’altro anche dei minori. Episodi del genere, che non ci stancheremo mai di stigmatizzare, rappresentano uno schiaffo alla legalità e generano pericolosi tentativi di emulazione”. Lo denuncia Severino Nappi, consigliere regionale della Lega e coordinatore della lista Prima Napoli.
Questo il link del video: QUI

NARDONE

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]