Covid, Sylos Labini (CulturaIdentità): “Nostro appello raccolto dai giovani, è segnale”

Condividi

“Un invito a reagire a chi li ha additati come i nuovi untori, ma anche un’occasione per dare un segnale alla politica che sui giovani è chiamata a fare molto di più”. Così  Edoardo Sylos Labini, presidente dell’associazione CulturaIdentità,  ha commentato l’iniziativa di questa mattina che ha coinvolto gli studenti delle scuole superiori di oltre 50 città italiane, tra cui Monza, Roma, Palermo, Napoli, Foligno, Catanzaro, Milano, Bologna, Macerata, Sora, La Spezia . “Siamo andati, con i ragazzi di Gioventù Nazionale, davanti agli istituti a distribuire gratuitamente copie del nostro mensile – ha proseguito – e i ragazzi hanno risposto con grande entusiasmo al nostro appello ‘Riprendetevi il futuro’, lanciato dalle pagine del mensile CulturaIdentità nel numero di maggio che vuole raccontare la meglio gioventù italiana. E’ bello vedere sui banchi di scuola, nell’epoca del web e della dad, un giornale di carta che parla dei ragazzi e dell’Italia più bella”, ha concluso. 

Foligno liceo classico CulturaIdentita

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]