Covid, Nappi (Lega) “No sceriffi, nominare subito un commissario per l’emergenza”

Condividi

“L’atteggiamento di De Luca è indecente. La Campania, per colpa della sua grave inefficienza, si trova tra le “regioni di mezzo”, con pesanti danni per l’economia e rischi per la salute. Il governatore, che ci ha sempre abituato a fughe in avanti, guarda caso dopo le proteste di piazza cerca di affibbiare al governo la decisione di un lockdown generalizzato per coprire le sue mancanze. Non abbiamo bisogno di uno sceriffo, per di più a corrente alternata a seconda delle convenienze, nè della sua politica mediocre e miope che si regge solo sul non fare, sulla paura, sui divieti. Rinnovo l’appello all’unica misura che oggi occorre prendere per far uscire la Campania dal pantano. È necessario immediatamente un commissario per l’emergenza campana che metta subito a sistema le nostre risorse e le nostre potenzialità, da quelle del sistema sanitario a quelle della nostra economia. Per riportare in zona verde la Campania, con una azione di governo efficiente e poteri commissariali, sono sufficienti 15 giorni”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere della Lega alla Regione Campania.

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]