Cosa chiedono le Spose, moda e nuove tendenze del settore alla Fiera Internazionale del Wedding in programma in questi giorni a Napoli

Condividi

TuttoSposi alla Mostra d’Oltremare fino al 30 ottobre

Mix and match, grandi classici della tradizione, ma anche tanta originalità per rispondere alle esigenze diverse e curiose delle future spose. Durante la 33esima edizione della Fiera internazionale del Wedding in programma in questi giorni a Napoli, presso la Mostra d’Oltremare fino al prossimo 30 ottobre, si possono scoprire le nuove tendenze del settore, incontrare oltre 200 espositori, organizzare il giorno più bello per la vita di ogni coppia.

Le tendenze quest’anno seguono due grandi filoni: tradizione e innovazione– conferma Pinella Passaro dell’atelier Passaro Sposa-.  L’equilibrio tra queste due forze è alla base di ogni nostra creazione nel mondo della moda, in particolare della moda sposa. Ciò che rende unico il nostro lavoro è la continua commistione di tecniche e materiali derivanti dalla grande tradizione artigiana italiana e le sperimentazioni moderne nei tagli e nelle linee. Ogni abito, da sera, da cocktail o da sposa, è realizzato sartorialmente in Italia e curato fin nei minimi dettagli, con ricami fatti a mano e personalizzati all’estremo”.

Il tema di fondo è il Made in Italy, inteso come il “bello e ben fatto”: la sfida è unire i tessuti e i ricami a mano più preziosi alle linee più moderne.

Pizzi disegnati a mano, assemblaggi e ricami sartoriali rinnovano la tradizione italiana nella moda sposi, aggiungendo tanta personalizzazione e voglia di cambiare abito anche durante la stessa cerimonia, come spiega Gino Signore: “Abbiamo dato ad un’intera collezione il nome di Mix and match per rispondere alla richiesta delle spose di divertirsi a  comporre il proprio look, cambiando corpetto, gonna pantalone o coprispalle e giocando con tutte le tonalità del bianco. Poi ci sono le pietre e i cristalli che donano un tocco prezioso all’abito”. 

In visita a TuttiSposi oggi anche molti personaggi noti del mondo dello spettacolo. Alessandro Incerti, attore partenopeo, ha detto: “Questa manifestazione riporta alla mente il valore dell’unione delle famiglie. Oggi il matrimonio viene visto sempre con un po’ di scetticismo, e invece non è così. È uno degli eventi più belli della vita. E TuttoSposi promuove esattamente questo, cioè cercare di riportare in vita i sentimenti forti della famiglia, quindi l’unione, il matrimonio, i figli. E credo che sia uno degli eventi più importanti a cui presenziare e da proporre al pubblico“.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]