Coronavirus: Nappi (Lega), “Chiusura discoteche arma di distrazione. Governo non pensa a imprenditori e neanche alla prevenzione”

Condividi

“E dopo le schedature dei clienti affidate a ristoratori e baristi, ora la chiusura delle discoteche. Questo governo usa armi di distrazione di massa dai problemi reali che stanno per arrivare”  lo dichiara in una nota Severino Nappi, Lega Campania:

NARDONE

“Nessun controllo, nessun progetto di prevenzione. Tutto è lasciato alla responsabilità degli operatori privati, costretti a fare quelle attività di contrasto al virus che governo e regione non sanno e non vogliono fare. Adesso li costringe a chiudere. Invece di tutelare la salute dei cittadini, questi incapaci rischiano solo di far fallire le aziende” afferma.

“Possibile che non siano in grado di organizzare un sistema di tamponi per tutti? Possibile che non siano in grado di gestire gli arrivi degli stranieri? Possibile che siano incapaci di garantire il dignitoso funzionamento della rete sanitaria? Sono queste le ragioni che impongono il cambiamento. In Italia e in Campania” conclude Nappi.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]