Coronavirus – Conte: “Tutti a casa fino al 13 aprile”

Condividi

Roma, 01 apr. – Ascoltato il Comitato tecnico scientifico sul Covid19, Giuseppe Conte parla agli italiani nuovamente:
“Oggi abbiamo superato i 13mila e 500 decessi. Non possiamo allentare le misure restrittive disposte.
Siamo in stretto contatto con il comitato tecnico scientifico.
Ho appena firmato il decreto che proroga l’attuale regime delle misure fini al 13 aprile. Se smettessimo di rispettare le regole, tutti gli sforzi fino ad ora fatti, sarebbero vanificate.
Vi invito tutti a rispettare le misure. Ci sono alcuni che non rispettano le regole. L’irresponsabilità di alcuni non può condizionare tutti. Spiace che queste misure capitino con la Pasqua. Questo ulteriore sforzo ci consentirà di valutare una prospettiva con allentamento delle misure. Non vi posso dire dal 14 aprile in poi, dipende dalla curva epidemiologica”.
Il numero complessivo di persone attualmente positive è di 80.572, di cui 28.403 ricoverate con sintomi, 4.035 in terapia intensiva e 48.134 in isolamento domiciliare. Il numero dei pazienti dimessi/guariti si attesta in totale a 16.847, mentre i decessi sono 13.155, 727 in più rispetto a ieri (quindi in calo).

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.