Coronavirus Campania, Nappi: niente show di De Luca nella fase 2

Condividi

“Sin dall’inizio la scelta tardiva del governatore De Luca di indire un bando per la realizzazione di una serie di strutture modulari per il potenziamento dei posti di terapia intensiva, ci era sembrato un inutile spreco di soldi. I fatti, ad oggi, purtroppo ci danno ragione”. Così in una nota Severino Nappi di Il Nostro Posto, che prosegue: “Il reparto Covid dell’Ospedale del mare non è stato ancora inaugurato e, stando ai numeri dei contagiati forniti dalla Regione, quando sarà entrato in funzione ci saremo lasciati il peggio alle spalle e non servirà più. Circa 15 milioni di euro per la realizzazione di questa struttura, cui vanno aggiunti i 2,2 milioni per quella speculare di Caserta –  i cui lavori peraltro sono iniziati soltanto ora – e altri 2,2 per quella di Salerno. Un fiume di euro che andava investito per garantire protezione al personale sanitario e parasanitario, nelle cui file registriamo tassi di infezione elevati, come dimostrano i focolai, spesso tenuti nascosti, che si sono accesi in molti ospedali campani”. E conclude: “Questo spreco sia un monito per gestire con serietà e competenza la fase 2. Non abbiamo bisogno di caroselli di autotreni  e show televisivi, ma di un’amministrazione capace di affrontare le questioni vere che cittadini e imprese stanno ponendo da settimane”.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]