Controlli specifici nelle zone più critiche della provincia di Salerno

Condividi

Vertice in prefettura per la sicurezza dei comuni di Angri ed Eboli

Risse, aggressioni, spaccio di sostanze stupefacenti e furti nelle aree della movida giovanile e in quelle periferiche dei comuni di Angri ed Eboli. Gli episodi avevano allarmato gli amministratori dei comuni interessati e il prefetto, recependo le istanze da loro avanzate, aveva disposto nei luoghi segnalati specifici servizi di controllo.
Gli autori dei reati che affliggevano la provincia di Salerno sono stati identificati, grazie alla tempestività di intervento delle Forze di Polizia, e deferiti all’autorità giudiziaria dall’Arma dei Carabinieri.

Il tema della sicurezza pubblica nel territorio della provincia è stato affrontato anche oggi in prefettura, nel corso di una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal prefetto di Salerno Francesco Russo.

Nel vertice di oggi, le Forze dell’ordine e i sindaci si sono confrontati mettendo a sistema le informazioni, le esigenze del territorio e la diretta conoscenza dello stesso per porre in atto azioni ancor più incisive per contrastare maggiormente i reati.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]