Consultazioni al Quirinale, oggi è il giorno di Pd, Movimento 5 Stelle e Lega

Condividi

Proseguono anche giovedì 22 agosto le consultazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale, dove sono attese le maggiori forze politiche attualmente rappresentate in Parlamento: Fratelli d’Italia, Forza Italia, Partito Democratico, Lega e Movimento 5 Stelle.

DIRETTA LIVE

consultazioni 21 e 22 agosto 2019

Mercoledì 21 agosto la prima giornata di consultazioni del capo dello Stato si è aperta con la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, seguita dal presidente della Camera Roberto Fico. Poi i colloqui con i gruppi parlamentari, a partire dal gruppo delle Autonomie (Svp, Patt e Uv) del Senato, che si è detto disponibile a sostenere un governo con una maggioranza incentrata su Pd e Movimento 5 Stelle purché abbia “una forte impronta europeista”, per scongiurare il rischio che le elezioni portino all’esercizio provvisorio e all’aumento dell’Iva.

Il gruppo misto del Senato, pur avendo in sé varie componenti, ha concordato nel giudicare “pericoloso precipitare il Paese alle urne”, e ha quindi auspicato la nascita di un governo “non breve, non di transizione, ma un governo politico”, come ha spiegato la presidente del gruppo Loredana de Petris, accompagnata al Colle da Piero Grasso, Emma Bonino e Riccardo Nencini. “Serve un governo di totale alternativa politica e programmatica rispetto a quello finora visto”, ha aggiunto la Bonini, “che avrà il compito di fare ma anche di disfare: mi riferisco al decreto sicurezza bis, alla questione migranti, allo sperpero di fondi pubblici. Un autorevole governo del fare e del disfare”.

Julia Unterberger, presidente del Gruppo Autonomie del Senato, al termine del colloquio con Mattarella, ha affermato: “Sarebbe molto irresponsabile votare in autunno quando si deve fare la legge di Bilacio, mandare una proposta in Europa e non andare in esercizio provvisorio“.

Il Gruppo, pertanto, si è dichiarato disponibile a sostenere un governo Cont-bis con una maggioranza formata dal Movimento Cinque Stelle e dal Partito Democratico e con una chiara matrice europeista.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]