Consiglio regionale Campania, insediato la nuova commissione Pari Opportunità

Condividi

NARDONE

Napoli, 4 apr. – Durerà in carica 5 anni con il compito di provvedere alla affermazione della parità di diritti tra donna e uomo e per rimuovere gli ostacoli per la piena parità. È la Commissione per la parità dei diritti e delle opportunità tra uomo e donna, del Consiglio regionale della Campania, che esercita un ruolo consultivo e di proposta per la rimozione degli ostacoli limitativi della parità, stabilita dalla Costituzione e dalle leggi di parità. La Commissione, rinnovata nella sua composizione e insediatasi oggi, porterà avanti indagini e ricerche sulla condizione femminile in Campania in particolare sul reale stato di attuazione della parità. E ogni anno dovrà presentare una relazione sulla propria attività. Proporrà alla Giunta e al Consiglio iniziative di informazione dei dati raccolti, esprimendo un parere sia di propria iniziativa sia su richiesta di Giunta e Consiglio o di altri organismi della Regione su provvedimenti e programmi regionali che, direttamente o indirettamente, hanno rilevanza per la condizione femminile particolarmente nel mondo del lavoro. La Commissione costituisce il punto di riferimento per Comuni, Province e altri enti istituzionali compresi nella Regione, promuove di intesa con i movimenti e le associazioni femminili e iniziative culturali dirette a sviluppare la cultura delle pari opportunità La Commissione è costituita da 20 donne, nominata dal presidente della Giunta regionale, scelte tra aderenti ai movimenti femminili, dei partiti politici, iscritte ad associazioni femminili presenti e operanti in Campania, esperti e studiosi della condizione femminile dei problemi della parità. La Commissione dura elegge al suo interno la presidente e le due vicepresidenti.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]