Coni, Bossa (Mdp): “Più donne ai vertici delle federazioni sportive, riequilibrare la rappresentanza”

Condividi

Roma, 6 lug. – “Aprire i vertici delle federazioni sportive alla parità di genere, garantendo un equilibrio nella rappresentanza come non è stato fino a oggi”. Lo chiede Luisa Bossa, deputata Articolo Uno Movimento democratico progressista, nel corso dei lavori della Commissione Cultura della Camera, sulla proposta di legge che riforma la durata dei mandati del Coni e delle Federazioni sportive.

NARDONE

 “A questo proposito – aggiunge la parlamentare – ho presentato con i colleghi del mio gruppo Nicchi, Fossati e Scotto, un emendamento al testo in discussione che mira proprio a riequilibrare, nella misura di almeno il 40%, la presenza femminile ai vertici di federazioni sportive che sono oggi, quasi per intero, occupati da dirigenti maschi, mostrando con tutta evidenza un tratto discriminatorio su cui va garantito un intervento, nella scia di quanto previsto dalla legislazione per le rappresentanze istituzionali elettive. Visti anche gli ottimi risultati raggiunti dalle nostre atlete, più donne alla guida significa più democrazia, più apertura, più aderenza all’articolazione della società, più giustizia, più equità. Nella vita come nello sport”.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]