Comune di Cava, Fratelli d’Italia: “La maggioranza di centrosinistra perde pezzi, Servalli si dimetta per il bene della città”

Condividi

 “La coalizione che sostiene il sindaco Servalli continua a perdere pezzi. La presa di distanza e le dimissioni da presidente della commissione bilancio del consigliere comunale Danilo Leo sono una ulteriore prova della crisi politica, molto profonda, che sta travolgendo la maggioranza di centrosinistra”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, formato da Italo Cirielli e Clelia Ferrara, e il commissario cittadino del partito Imma Vietri. “La città di Cava è sempre più confusa da questa amministrazione, alla luce del contrasto continuo – che si sta cercando invano di nascondere ai cavesi – tra le forze politiche e civiche al suo interno. Una situazione che, inevitabilmente, rischia di provocare un immobilismo amministrativo pericoloso, visti i temi e le delicate vicende che si dovranno affrontare nei prossimi mesi, dalla gestione dell’emergenza pandemica e dei fondi del PNRR alla risoluzione della crisi economico-finanziaria dell’ente. I cittadini sono stanchi e aspettano risposte, ma ormai la maggioranza si regge solo sul voto del sindaco; una situazione veramente insostenibile. Invitiamo quindi il sindaco Servalli a prendere atto di ciò che sta accadendo e, con senso di responsabilità e nell’interesse della nostra città, rimettere il suo mandato alla volontà popolare” concludono gli esponenti di FdI.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]