Comparsa scritta sessista sulla porta del centro antiviolenza femminile a Frattamaggiore

Condividi

Napoli, 4 mag. – Una scritta ignobile, quella comparsa sulla porta del centro antiviolenza femminile del comune di Frattamaggiore. Un’offesa squallida: “Puttane”, che colpisce l’intera città, non solo le donne. Il centro, fortemente voluto dal Sindaco Marco Antonio Del Prete, è attivo da poco più di un anno e ha già trattato circa 40 casi. Inoltre, si è occupato di accoglienza telefonica, consulenza psicologica, assistenza e consulenza legale, oltre a tante iniziative di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere, soprattutto nelle scuole. Il Sindaco di Frattamaggiore ha deciso di agire prontamente, facendo cancellare la scritta e denunciando l’accaduto pubblicamente: “Vedere quella scritta, proprio lì, sulla porta d’ingresso dello sportello contro le violenze sulle donne, mi ha fatto molto male. Significa che stiamo facendo ancora troppo poco e che purtroppo siamo ancora troppo lontani dalla risoluzione del problema. Ho provveduto subito a far rimuovere la scritta ma credo non basti. C’è bisogno di raggiungere quella “svolta culturale” che soltanto con l’azione congiunta di istituzioni, associazioni e società civile si potrà raggiungere. Affinché la scritta di oggi non diventi uno schiaffo di domani”.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]