Cittadini stranieri sorpresi in attività illecite nel casertano, offrono soldi a Carabinieri: arrestati

Condividi

Caserta, 29 apr. – I Carabinieri della Stazione di San Marcellino, in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza per contrabbando di T.L.E. e istigazione alla corruzione, del cittadino tunisino Gharsalloui Mohamed, in Italia senza fissa dimora e senza permesso di soggiorno. L’uomo, sottoposto a controllo, è stato sorpreso in possesso di 59 pacchetti di sigarette di contrabbando, per complessivi grammi 1.100 circa. In tale contesto il tunisino ha offerto ai militari dell’Arma due banconote da euro 50,00, al fine di indurli ad omettere la contestazione dell’illecito accertato. Quanto rinvenuto è stato sequestrato. Gharsalloui Mohamed è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

NARDONE

Mondragone: offre 100 euro ai carabinieri, in manette

Caserta, 28 apr. – I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Mondragone hanno tratto in arresto per istigazione alla corruzione Gideon Owolabi, 35 anni, nigeriano, senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale. L’uomo, sorpreso alla guida di autovettura sprovvista di copertura assicurativa R.C.A., ha offerto la somma di danaro contante di euro 100,00 ai carabinieri che lo hanno fermato per indurli a non procedere. L’arrestato stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]