Città Metropolitana di Napoli, dal Consiglio ok al PEG 2022-2024, al Bilancio consolidato 2021 e al PS per la transizione digitale ’23-’26

Condividi

Disco verde dell’Assemblea, i cui lavori si sono tenuti questo pomeriggio nell’aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova, anche alla modifica della disciplina per l’istituzione delle Commissioni consiliari permanenti

Via libera del Consiglio Metropolitano di Napoli al PEG 2022-2024. Nel corso della seduta tenutasi questo pomeriggio nell’aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova e appena conclusasi, il Consiglio Metropolitano di Napoli ha approvato, infatti, il Piano Esecutivo di Gestione dell’Ente per il triennio, ovvero il documento programmatico di dettaglio del Bilancio di previsione, che prevede una manovra di circa 850 milioni di euro.

Dall’Assise metropolitana semaforo verde anche al Bilancio consolidato relativo all’esercizio 2021 e all’adozione delle linee guida dell’Agenda Digitale della Città Metropolitana di Napoli – Piano Strategico per la Transizione Digitale 2023-2026.

L’Assemblea ha approvato, inoltre, la modifica della disciplina relativa all’istituzione delle Commissioni consiliari permanenti, eliminando il numero fisso dei componenti.

La seduta si è conclusa con il riconoscimento della legittimità di diversi debiti fuori bilancio.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]