Città Metropolitana di Napoli: al via la manutenzione straordinaria degli alberi presenti lungo le strade

Condividi

Un nuovo importante intervento per la sicurezza delle strade e per migliorare il verde nell’area metropolitana di Napoli prenderà il via nei prossimi giorni.

NARDONE
Infatti l’amministrazione guidata dal sindaco metropolitano Luigi de Magistris, utilizzando i fondi degli avanzi di bilancio, ha finanziato un progetto che oggi, con la firma del contratto prende il via.

Si tratta di un “Accordo Quadro” per la “MANUTENZIONE  STRAORDINARIA  DELLE ALBERATURE  LUNGO  LE  STRADE  DELLA  CITTA’  METROPOLITANA  DI  NAPOLI”. Sono interventi finalizzati  a  garantire,  lungo  le  strade  della  Città  Metropolitana  di  Napoli la  manutenzione    delle  pertinenze    e  dei  marciapiedi  resi  pericolosi    dalla  presenza  di  radici  affioranti e  dalla  crescita  di  polloni.

Molte strade dove sono presenti alberi hanno subito, con il tempo, i danni dovuti alla crescita degli alberi stessi e delle loro radici che molto spesso affiorano rendendo pericoloso il transito sia automobilistico che pedonale.
Per questo, oltre a valutare lo stato delle alberature stesse e procedere alla loro sostituzione con tipologie più adatte, è necessario molto spesso ripristinare i marciapiedi e le pertinenze rovinate dalla presenza delle alberature. Molti degli alberi piantati ai margini delle strade si trovano, frequentemente, in stato di stress, invecchiano rapidamente e hanno una durata di vita inferiore delle stesse specie che crescono in parchi e giardini.

Questo tipo particolare di verde, infatti, è esposto a condizioni molto difficili, come l’inquinamento legato allo scarico dei motori o i danneggiamenti dovuti a scavi invasivi o bitumatura effettuati senza considerare la presenza e la funzione delle radici delle piante.    Con questo “accordo” si potrà intervenire anche in quelle situazioni in cui, a  seguito  di  abbattimenti  di alberi provocati  dagli  eventi atmosferici si rende necessario  eliminare i  ceppi ed estirpare le  radici per poter procedere al ripristino  dei  marciapiedi,  della  banchina  stradale,  e della  segnaletica anche per garantire le condizioni di sicurezza.

Per permettere un’ampia  flessibilità  operativa, anche questo appalto  è  basato  su un “Accordo  Quadro”  con  un  unico  operatore,  secondo  le  procedure  previste  dall’art.54  del  d.lgs.50/16.
Per  questa  tipologia  di  contratto,  gli  interventi  di  manutenzione  singolarmente  definiti  nel  loro contenuto dipenderanno  dalle necessità  che  verranno  evidenziate di volta in volta nell’arco  di  tempo  previsto contrattualmente  nell’accordo  quadro.  Gli  interventi  potranno  essere  anche  singolarmente  di  piccola  entità  e  sparsi  sul  territorio. In questo modo si potrà intervenire sollecitamente laddove necessario, anche in presenza di improvvise emergenze.
La stessa tipologia degli interventi  da  eseguire sarà determinata in base alle necessità.
Il valore complessivo stimato dell’accordo quadro è pari a € 998.885,80 oltre Iva e durerà 12 mesi.
Grande soddisfazione per questo nuovo importante intervento è stato espresso dal consigliere metropolitano delegato alle strade Raffaele Cacciapuoti.
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]