Circoli Pd: Zingaretti al 48,5% e Martina al 35,1%.

Condividi

Al momento sono questi i risultati parziali del voto nei circoli del Pd che si protrae fino a domenica 27 gennaio.

“Come stabilito all’unanimità dalla Commissione Nazionale, gli uffici del organizzazione del partito hanno fatto la fotografia dei risultati pervenuti dalle Commissioni provinciali entro le ore 18 di lunedì 21 gennaio, riferiti al voto nei Circoli fino a domenica 20 gennaio. Gli iscritti interessati al voto sono stati pari al 46.5% della platea congressuale. L’affluenza sulla platea degli aventi diritto è stata del 51.05% pari a 93.000 votanti”.

partito democraticoLa stessa commissione, “vista la difficoltà manifestata da diversi circoli a terminare la propria fase di convenzione, ha deciso all’unanimità di prorogare la votazione nei circoli fino a domenica 27 gennaio”.
Lo ha riferito Gianni Dal Moro, presidente della Commissione Nazionale per il Congresso del Pd.I risultati parziali di ogni candidato, ha riferito, sono nell’ordine: Zingaretti 48,5%, Martina 35,1%, Giachetti 12,8%, Boccia 2.3%, Saladino 0,67%, Corallo 0,63%.

Gli iscritti relativi ai congressi svolti e pervenuti alla Commissione fino alle ore 18 di lunedì 21 gennaio sono stati nelle diverse regioni: Valle d’Aosta 29.75%, Piemonte 68.29%, Liguria 64.10%, Lombardia 82.37%, Veneto 45.87%, Friuli V.G. 74.39%, Trentino 24.41%, Alto Adige 73.08%, Emilia Romagna 61.28%, Toscana 82.38%, Marche 59.32%, Umbria 23.40%, Lazio 87.79%, Molise 24.47%, Abruzzo 29.75%, Campania 12.87%, Puglia 17.78%, Basilicata 42.15%, Calabria 24.29%, Sardegna 14.83%, Sicilia 7.43%.

Si dice soddisfatto il governatore del Lazio Nicola Zingaretti: “A me fa molto piacere il consenso degli iscritti, le persone che stanno votando da Nord a Sud. La cosa più bella è che in tutta Italia si stanno ritrovando per discutere. Alcuni mesi fa il dibattito era ‘Il Pd è morto’. Io ho scommesso molto sulla sua rigenerazione. Dobbiamo chiamare tutto e tutti a essere protagonisti. Dobbiamo, non abiurare, ma dire cosa abbiamo sbagliato e come cambiare e come cambiare”. Così Nicola Zingaretti, governatore del Lazio e candidato alla segreteria del Pd intervenendo a Tg2 Italia commenta i dati arrivati dai congressi dei circoli Pd. “Ricostruiamo una comunità – ha aggiunto – io non sono d’accordo che un corpo malato vada sciolto. Ripartiamo dalle idee, dalle persone e dall’umiltà di tornare nelle strade. Siamo qui per ricominciare”. Quanto alla proroga fino a domenica per votare nei circoli “per permettere a tutti di partecipare è una buona notizia”, ha sottolineato.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]