Cig Leonardo, Nappi (Lega): subito tavolo sulle attività delle partecipate pubbliche in Campania per fermare deriva da immobilismo e silenzio complice

Condividi

“Solo oggi De Luca ha scoperto quello che si sta verificando da anni: la progressiva spoliazione della presenza dell’industria pubblica in Campania. Che stava facendo quando è stata venduta Ansaldo Breda e Sts ai giapponesi? Quale diretta Facebook stava tenendo quando sono stati annunciati negli ultimi anni, i piani industriali di Leonardo che espressamente prevedevano lo spostamento in altre parti del Paese di pezzi significativi della produzione della partecipata di Stato? Ora, abbia l’umiltà di confrontarsi con le forze politiche e le parti sociali per presentare un piano al Governo. Noi abbiamo le idee chiare e sappiamo che questo Governo, grazie ai ministri della Lega, è ben disposto ad accompagnare proposte concrete e serie. Proposte di cui, purtroppo, questa amministrazione regionale è totalmente sprovvista. Lo confermano lo stato dell’occupazione in Campania e l’assenza di qualsivoglia misura a sostegno delle imprese. Aspettiamo fiduciosi che De Luca prenda atto di ciò e inizi a farsi “aiutare”. I campani hanno bisogno di fatti”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]