Ci sono ancora tanti, troppi, cristiani perseguitati nel mondo

Condividi
anna tortora
Anna Tortora

L’odio verso il Cristianesimo è più frequente di quanto si immagini.
“Anche la notte di Natale, registriamo attacchi ai presepi custoditi nelle chiese. Quanto accaduto nella parrocchia di Sant’Agnese, nella precollina torinese, ci ricorda l’ennesima volta, che la cristianofobia è un’emergenza presente in Europa ed in Italia.”
Lorenzo Fontana, Lega

Infatti, papa Francesco ha più volte affermato che i cristiani perseguitati “Sono tanti. Purtroppo. Più che nei primi tempi della Chiesa.”
I cristiani perseguitati sono i Santi della porta accanto, quelli che muoiono in silenzio per testimoniare la fede in Gesù Cristo.
“In coincidenza del Natale si sono verificati preoccupanti fenomeni di odio anti-cristiano nel mondo, in particolare in India e in Myanmar. Nel 2021, in India, i crimini contro i cristiani sono aumentati del 40,8%: chiese devastate, preti picchiati, omicidi.
Ho chiesto con una interrogazione alla Commissione europea quali azioni intende adottare per far fronte a questa grave violazione della libertà di religione.”
Silvio Berlusconi, Forza Italia

Sono oltre 340 milioni i cristiani perseguitati ed uccisi tra ottobre del 2019 e settembre del 2020.
Ancora Lorenzo Fontana
“Questo Natale, sarà purtroppo ricordato anche per la strage di cristiani in Myanmar, messa in atto dal regime militare il 24 dicembre a Hpruso, nello Stato orientale di Kayah.”

E Antonio Palmieri – Forza Italia, nel giorno di Santo Stefano, primo martire cristiano
“…oltre agli auguri, un ricordo per i tanti, troppi cristiani perseguitati nel mondo.”

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.