Champions, il Napoli cade in trasferta per mano dello Shakhtar

Condividi

Shakhtar Donetsk batte Napoli 2-1 nel primo incontro del Gruppo F di Champions League, disputato a Kharkiv. Esordio amaro per il Napoli in Champions. Azzurri battuti dagli Ucraini andati in goal nella parte iniziale delle due frazioni di gioco. Inutile poi il goal di Milik dal dischetto che ha riaperto la partita. Vano il forcing nel finale degli azzurri che hanno prodotto una palla goal con Milik che non è riuscito a centrare il bersaglio. Pareggio sfiorato anche da Callejon con il solito taglio su assist di Diawara ma l’estremo difensore locale si è fatto trovare pronto. Il Napoli ha pagato il mese in meno nelle gambe e un centrocampo molle con Hamsik e Zielinski mai in partita.

NARDONE

Sconfitta non facile da digerire per gli azzurri che hanno sofferto troppo gli inserimenti della squadra ucraina. Troppi errori anche sotto porta della squadra di Sarri.

Shaktar Donetsk-Napoli 2-1

Reina 4,5: clamoroso il suo errore sul secondo gol che ha deciso la gara.

Hysaj 5: attacca poco e male, in affanno.

Koulibaly 6: impreciso ma molto attento come sempre.

Albiol 5,5: non perfetto in chiusura.

Ghoulam 6: mette molti palloni senza risultato.

Diawara 5: si riprende nel finale ma sbaglia troppo.

Hamsik 5: lontano dalla forma migliore.

(dal 60’ Mertens 6,5: il migliore dei suoi, conquista il rigore e crea altre occasioni importanti)

Zielinski 5: deconcentrato e svogliato.

(dal 67’ Allan 6,5: da l’equilibrio giusto alla squadra ma è troppo tardi)

Callejon 5,5: si vede solo nel finale dove sfiora il gol, troppo poco.

Milik 5,5: segna su rigore ma nel primo tempo la vede poco e male.

Insigne 5,5: mette palloni importanti ma anche lui entra in partita troppo tardi.

All. Sarri 5: questa volta sbaglia la formazione, prova a rimediare ma è troppo tardi.

È terminata la prima giornata di Champions League anche nei gironi E, F, G e H, che ha visto anche questa sera molti gol e risultati a sorpresa.  Nello stesso girone del Napoli, vittoria a valanga del Manchester City, che dilaga per 4-0 sul campo del Feyenoord. Vittoria agevole del Real Madrid, che regola per 3-0 l’Apoel grazie alla doppietta di Ronaldo. Nell’altra partita del girone colpo del Tottenham, che a Wembley batte per 3-1 il Bourussia Dortmund. Finiscono entrambe per 1-1 le partite Lipsia-Monaco Maribor-Shaktar. Spettacolare pareggio per 2-2 tra Liverpool Siviglia, mentre il Besiktas fa il colpaccio ed espugna Oporto.

GIRONE E:

Liverpool-Siviglia 2-2: 5′ Ben Yedder (Siv), 21′ Firmino (Liv), 37′ Salah (Liv), 72′ Correa (Siv)

Maribor-Spartak Mosca 1-1: 59′ Samedov (Sha), 85′ Bohar (Mar)

GURONE F:

Shaktar Donetsk-Napoli 2-1: 16′ Taison (Sha), 58′ Ferreyra (Sha), 72′ Milik (Nap, r)

Feyenoord-Manchester City 0-4: 2′ e 63′ Stones (Man), 10′ Aguero (Man), 25′ G. Jesus (Man)

GIRONE G:

RB Lipsia-Monaco 1-1: 33′ Forsberg (Lip), 34′ Tielemans (Mon)

Porto-Besiktas 1-3: 13′ Talisca (Bes), 21′ aut. Babel (Por), 28′ Tosun (Bes), 89′ Babel (Bes)

GURONE H:

Tottenham-Borussia Dortmund 3-1: 4′ Son (Tot), 11′ Yarmilenko (Bor), 16′ e 60′ Kane (Tot)

Real Madrid-Apoel Nicosia 3-0: 13′ e 51′ (r) Ronaldo (Rea), 61′ Ramos (Rea)

 

loading...

Antonio De Falco

Antonio De Falco

Laureato in Ingegneria Gestionale. Scrivo perché il mondo non è ancora compiuto e le storie non sono state raccontate tutte: l'abilità di scrivere è nell'immaginare che i fatti continuano ad accadere e che esistono ancora infinite storie.