Cesa e San Giorgio a Cremano: “Sport in Comune”, sabato 17 giugno la Festa Regionale a Baronissi

Condividi

Cesa, 16 giu. – Anche una delegazione del comune di Cesa e di giovani sportivi locali parteciperà alla Festa Regionale, della manifestazione, organizzata dal CONI Campania e dell’Anci, denominata “Sport in Comune 2017“, in programma a Baronissi sabato 17 giugno.

NARDONE

In rappresentanza dell’amministrazione comunale ci saranno l’assessore allo sport Giusy Guarino e l’assessore al bilancio Filomena Di Santo.

Dopo la fase locale e quella provinciale, i giovani sportivi selezionati parteciperanno allo step conclusivo.

Prenderanno parte all’evento CesaRinasce per l’atletica, Asd Quelli del pattinaggio, Alp volley, Progetto Europa Cesa per il calcio, e la Consulta comunale disabili per l’organizzazione della para olimpiadi.

Al progetto hanno partecipato tutti i giovani nati negli anni 2005, 2006 e 2007, prendendo parte ad una serie di gare.

Il progetto ha come obiettivo principale lo sviluppo della pratica sportiva su tutto il territorio provinciale e regionale.

Anche i giovani atleti del basket sangiorgese cercano la vittoria alla finale regionale di domani, 17 giugno, a Baronissi. Accompagnati dall’ assessore allo Sport Ciro Sarno, i ragazzi, allenati da coach Francesco Casolaro, inseguono il sogno di arrivare primi, dopo aver superato la finale provinciale lo scorso 31 maggio.

Un appuntamento importante per lo sport cittadino che dimostra l’impegno che la Città di San Giorgio a Cremano mette in campo per favorire le discipline sportive e la condivisione dei valori che lo sport alimenta.

 La giornata prevede l’arrivo alle 8.30 delle delegazioni comunali che sfileranno con gli atleti in corteo fino a raggiungere il Parco della Rinascita, a Baronissi, per la cerimonia d’apertura. A seguire inizieranno le gare che si concluderanno con le premiazioni presso lo Stadio Figliola. La premiazione istituzionale di comuni poi, a cui parteciperà anche il sindaco Giorgio Zinno, avverrà il 30 giugno, alle ore 11.00, sempre a Baronissi, durante la “Festa Regionale Sport in Comune”.  

Aderiamo sempre con piacere ad iniziative che riguardano lo sport e che contribuiscono alla crescita dei nostri ragazzi – spiega il sindacogareggiare con atleti di altre città significa anche confrontarsi su realtà diverse, imparare ad avere una coscienza critica e condividere valori ed esperienze. Anche questo – conclude – significa essere Città dei Bambini e delle Bambine. Un grande in bocca al lupo ai giovani sangiorgesi che domani rappresenteranno la nostra splendida città portando alta la bandiera ella tolleranza e dell’integrazione”.

D’ accordo l’assessore Ciro Sarno: “La promozione della pratica sportiva mira a diffondere sani stili di vita e a creare occasioni di solidarietà e senso di comunità, non tralasciando di alimentare e sostenere gli sbocchi agonistici professionali. L’amministrazione Zinno è da sempre promotrice e partecipe alle iniziative sportive, sostenendo ogni tipo di disciplina: dal calcio al basket , dal judo alla ginnastica artistica.

Lo scorso 11 giugno infatti, al Palaveliero , andò in scena la “Primavera del Judo”, con oltre 200 bambini provenienti da tutta la provincia di Napoli.      

 

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]