Cesa, il Sindaco: “Grazie alla maggioranza che ha respinto la mozione di sfiducia”

Condividi

Grazie alla maggioranza che ha respinto la mozione di sfiducia

Grazie alle forze di opposizione che hanno votato a favore più del 50% delle delibere in consiglio comunale

VOTI ESPRESSI IN CONSIGLIO COMUNALE DAL 31 MAGGIO 2015 AL 12.11.2019

GRUPPO MINORANZA CESA C’E’ (Ferrante ed Alma)

  • 52,60% voti a favore delle delibere di consiglio comunale;
  • 29,75% voti contro le delibere di consiglio comunale;
  • 17,65% astensione;

GRUPPO MINORANZA MOVIMENTO 5 STELLE (Bencivenga e Bortone)

  • 51,60% voti a favore delle delibere di consiglio comunale;
  • 32,74% voti contro le delibere di consiglio comunale;
  • 15,66% astensione;

CONSIGLIERE COMUNALE DE ANGELIS LUIGI DA OTTOBRE 2018 AL 12.11.2019 SU 39 DELIBERE

  • 43,59% voti a favore delle delibere di consiglio comunale;
  • 17,95%% voti contro le delibere di consiglio comunale;
  • 38,46%

Ieri sera il consiglio comunale ha respinto la mozione di sfiducia presentata dai consiglieri comunali di minoranza, quegli stessi consiglieri (Ferrante, Alma, Bencivenga, Bortone e De Angelis) che hanno votato a favore delle delibere di consiglio comunale più del 50%, votando contro in una percentuale che si aggira intorno al 30%.

Dunque da un lato promuovono una mozione di sfiducia per mandare via l’Amministrazione Comunale e dall’altra sostengono quello che la maggioranza propone.

I paradossi della politica locale.

Ma li voglio ringraziare, perché la presentazione della mozione di sfiducia, mi ha dato l’occasione di far effettuare, agli uffici comunali, una statistica, che mette in luce il loro operato a favore della maggioranza.

Mi sento di ringraziare i consiglieri di maggioranza che, ancora una volta, hanno dato prova di compatezza, sebbene non vi fosse la necessità di dimostrarlo ulteriormente.

Da qualche anno a questa parte, quando il gruppo ha espulso dal suo interno, i portatori di maldicenze, è una maggioranza coesa, solida, che bada a lavorare e non a fare chiacchiere.

Mi sono astenuto sulla mozione di sfiducia nei miei confronti, come atto di rispetto istituzionale, ma anche come atto di rispetto verso la mia maggioranza, per far comprendere che il mio voto non era decisivo.

Ringrazio, in ordine alfabetico, i membri della maggioranza: Autiero Nicola, Dell’Omo Antimo, Esposito Antonio, Guarino Giusy, Mangiacapra Domenico, Marrandino Alfonso, Rao Gina.

Ho annunciato, in consiglio comunale, che stiamo lavorando in una situazione disperata, con gli uffici comunale oramai vuoti, per via dei pensionamenti.

Dal primo gennaio 2020 avremo solamente 13 dipendenti comunali ed ad aprile 2020 saranno 11 in organico.

Per questo stiamo approntando un grande piano di assunzione del personale.

A breve approveremo un concorso pubblico per reclutare ben 9 figure professionali, mentre due concorsi sono già in atto.

Quindi ben 11 assunzioni nuove, una operazione di mai vista fino ad ora a Cesa!

La maggioranza, tutta assieme, coordinata dall’assessore alle politiche sociali Giusy Guarino, sta lavorando ad un piano di reclutamento di ben 6 disoccupati, da impiegare presso gli uffici comunali, con una ipotesi di borsa lavoro.

In quattro anni e mezzo sono partite o stanno per partire opere pubbliche per circa QUATTRO MILIONI DI EURO.

Notizia di questi giorni, infine, stiamo lavorando al recupero di circa 160 mila euro che investiremo in opere pubbliche.

Come ho detto in consiglio comunale, contano i fatti e non le polemiche strumentali e spetta poi al cittadino-elettore, in tutta coscienza, svolgere una sua valutazione.

Enzo Guida, sindaco di Cesa

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]