Cesa: Convegno imprenditoria

Condividi

Cesa. “Imprenditoria, professioni e commercio: bilancio delle attività svolte e prospettive future”: questo il titolo di un incontro svoltosi venerdì sera, 7 febbraio, presso la sala eventi di ristorante locale.

Il sindaco Enzo Guida e l’amministrazione comunale hanno voluto incontrare queste categorie professionali che, in maniera massiccia, hanno risposto all’appello. Circa 150 persone hanno affollato la sala per ascoltare il bilancio “del lavoro messo in campo in 5 anni di attività amministrativa ma anche per avere suggerimenti per quanto si dovrà fare in futuro”.

A nome dell’intera maggioranza, il sindaco Guida ha illustrato i punti realizzati, indicando anche i prossimi obiettivi e le nuove idee da coltivare.

“Nel campo delle professioni abbiamo dato spazio ai tecnici locali – ha ricordato – in diverse commissioni, chiedendo l’aiuto ed il supporto. Le prossime assunzioni che si dovranno fare presso il comune sono una occasione per tante professionalità”.

cesa 1

In materia di commercio è stato evidenziato il lavoro che ha permesso di ridurre la tassa sui rifiuti, le agevolazioni introdotte per le nuove attività, le misure a supporto del commercio locale, come Spendi a Cesa, Nuovi Nati e Balconi di Natale.

“Un ruolo principale e fondamentale è stato riservato alla promozione del territorio, con i risultati conseguiti, al punto che in maniera unanime Cesa è riconosciuta come la città delle grotte e del vino Asprinio”. “Negli anni passati – ha aggiunto – si sprecavano le facili ironie su questi argomenti, quando si diceva che eravamo l’amministrazione del vino o degli ubriaconi”

Lanciata, pure, l’idea di un punto del paese da individuare che dovrebbe fungere da aggregatore delle varie attività commerciale.

“La scommessa più importante – ha affermato Guida – è l’approvazione del Puc, che ha una visione del paese strategia, per quanto riguarda la mobilità, il commercio, lo sviluppo imprenditoriale, la nuova espansione urbanistica”.

Guida ha inoltre ricordato le diverse opere pubbliche realizzate o in corso di realizzazione, per un valore di 4 milioni di euro.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]