CEF Publishing S.p.A emette un minibond da 2,5 milioni di euro interamente sottoscritto da Unicredit

Condividi

Il finanziamento si avvale della garanzia del Fondo Centrale ed è finalizzato a sostenere il progetto di crescita della società, volto alla realizzazione di nuovi corsi di formazione.

CEF Publishing S.p.A, società del gruppo Ebano S.p.A., leader in Italia nel settore della progettazione e realizzazione di corsi di formazione professionale a distanza (FAD), ha emesso un minibond del valore di 2,5 milioni di euro interamente sottoscritto da Unicredit. Il prestito obbligazionario, che si avvale della garanzia del Fondo Centrale e della durata di 6 anni, è finalizzato a sostenere l’ambizioso piano di crescita della società volto al potenziamento della forza vendita e all’ampliamento e aggiornamento del catalogo “prodotti formativi”, attraverso la progettazione e realizzazione di prodotti per nuove verticali di mercato, cogliendo i trend ad alto potenziale di sviluppo e quindi il bacino dei potenziali clienti.
La società è parte del gruppo Ebano S.p.A., holding di partecipazioni e operativa, attiva in Italia attraverso le aziende controllate e partecipate con una proposta in settori complementari tra loro: dall’editoria al digital marketing, dall’e-commerce alla formazione a distanza (FAD) per il mercato B2C e B2B. CEF Publishing S.p.A è una delle poche società italiane ad avere il riconoscimento di società Benefit e B-Corp ed è da anni molto impegnata in progetti ad elevato impatto sociale, elemento distintivo del Gruppo Ebano.
CEF ha strutturato un Minibond Sustainability-Linked Bond, che incentiva al raggiungimento di ambiziosi e predeterminati obiettivi sulla performance ESG, prevedendo in particolare un meccanismo di aggiustamento del margine sulla base di KPI Social relativi alla formazione a categorie svantaggiate, formazione ai giovani (progetto B-Corp School) e al punteggio B Corp.
“Ringraziamo il team di Unicredit che ha collaborato fattivamente per individuare e definire lo strumento finanziario più appropriato per sostenere l’importante piano di sviluppo della nostra società – dichiara Carlo Robiglio, Presidente e Ceo di CEF Publishing e della controllante Ebano S.p.A.–. Questa operazione sosterrà programmi di investimento e innovazione per esplorare nuovi settori di mercato, sviluppare e integrare soluzioni tecnologiche innovative, consolidare l’attuale modello di business e sperimentarne di nuovi. La crescita del nostro Gruppo sarà sempre più orientata verso la digitalizzazione e la sostenibilità, mantenendo il focus sui temi della formazione innovativa e dello sviluppo delle competenze”.
“Abbiamo deciso di utilizzare lo strumento del minibond – dichiara Paola Garibotti, Responsabile regionale Nord Ovest di UniCredit – che ci consente di sostenere le Pmi italiane per i loro progetti di crescita in Italia e anche all’estero, come in questo caso. Mettiamo a disposizione delle aziende piemontesi diverse soluzioni da noi appositamente studiate per dare un supporto concreto agli imprenditori del territorio e questa tipologia di fondi va ad aggiungersi alla nostra tradizionale attività di sostegno dell’economia reale, soprattutto in questa fase di ripartenza del Paese. Proprio in Piemonte abbiamo raggiunto di recente il traguardo delle 100 imprese sostenute con minibond, confermando la nostra leadership in Italia nel processo di apertura delle PMI al mercato dei capitali”

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]