Castellammare di Stabia, violenza sessuale e lesioni su una giovane donna. Cirielli (FdI): “Lamorgese, Pd e Governo hanno portato il Paese allo sfascio”

Condividi

“Ci risiamo. L’ennesimo intollerabile tentativo di violenza sessuale e lesioni su una donna in Italia da parte di un extracomunitario. Teatro dell’infame vicenda, Castellamare di Stabia; la vittima, una runner di Pompei; il carnefice, un 34enne nigeriano. Al ministro dell’Interno, al Pd e all’intero Governo Draghi ricordo che il giorno del redde rationem è vicino. Presto dovranno rendere conto agli italiani del loro discutibile operato, della loro pessima gestione del potere esecutivo. Altro che guidare il Paese nella realizzazione degli obiettivi più importanti per il suo sviluppo. Questi signori hanno portato l’Italia allo sfascio con le loro politiche incoerenti e infruttuose, in tutti i campi e soprattutto per quanto concerne la gestione dell’immigrazione irregolare”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Bisogna, con grandissima urgenza, tentare di arginare una immigrazione ormai fuori controllo e inaccettabile per quantità e qualità; difendere i confini, combattere terroristi e scafisti e migliorare il sistema delle espulsioni per irregolari e criminali. Basta con la politica dei porti aperti: contribuisce soprattutto a portare in Italia delinquenti di ogni risma. Complimenti alla pattuglia dei Carabinieri, fortunatamente intervenuti mentre l’aggressione era ancora in atto, per aver salvato la donna e assicurato quell’essere spregevole alla giustizia”, conclude Cirielli.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]