Caso Falcone, Gambino (FdI): “Nessun intento punitivo, rimaniamo garantisti”

Condividi

“In relazione alla vicenda che ha visto protagonista il consigliere comunale di Battipaglia, Francesco Falcone, in qualità di vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia voglio chiarire che nessun intento punitivo c’è stato nei confronti di Falcone in riferimento all’azione di sospensione dal partito. Infatti è prassi sospendere automaticamente, in via precauzionale, le persone arrestate. Rimaniamo garantisti, consci del fatto che nella fase delle indagini ci possano essere valutazioni che perfino i Pubblici Ministeri potrebbero rivedere o considerate diversamente dai giudici del merito. Sappiamo bene che il consigliere Falcone è sempre stato una persona perbene e un amministratore specchiato, che in tanti anni non ha mai avuto alcun problema con la giustizia. Personalmente, sono convinto che riuscirà a chiarire la sua posizione”. Così in una nota il i vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Alberico Gambino

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]