Carceri Di Giacomo (S.PP.): protesta dei familiari dei detenuti dinanzi l’istituto penitenziario di Poggioreale

Condividi

La strada dinanzi l’istituto penitenziario è stata bloccata dalle forze dell’ordine in ambedue i sensi di marcia per la protesta di una decina di familiari dei detenuti che reclamavano a favore di provvedimenti di clemenza per i reclusi. Pronto l’intervento delle forze dell’ordine intervenuti in massa per evitare conseguenze. In caso di sommosse pronti 500 uomini per riportare l’ordine e la sicurezza all’interno ed all’esterno del carcere. A dichiaralo è Aldo Di Giacomo, segretario generale del sindacato S.PP.: “sono circa una quindicina le donne che protestano davanti la casa circondariale di Poggioreale per chiedere clemenza per i detenuti all’interno del più grande carcere d’Europa. Come ampiamente detto ci aspettavamo azioni di forza da parte dei familiari dei detenuti. La manifestazione di oggi non desta particolare preoccupazione vista la scarsa partecipazione e visto il clima sereno, almeno per il momento, all’interno del carcere. Questo è sicuramente l’ennesimo campanello d’allarme”.
Continua Di Giacomo: “bisogna tenere alta l’attenzione sperando che la situazione non peggiori. Allo stato attuale non risultano iniziative intraprese dall’amministrazione penitenziaria per evitare nuove e più gravi sommosse.”

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]