Campania. Zinzi: “Consiglio Regionale come la Corea del Nord, vietato formulare proposte”

Condividi
“In Campania sembra di stare nella Corea del Nord. Nel regno governato da Kim Jong-un è proibito ridere, in Consiglio regionale è proibito formulare proposte per migliorare, tanto nella tempistica quanto nel contenuto, un testo importante”. Una provocazione, quella del capogruppo Lega Campania, Gianpiero Zinzi, fatta in Aula durante il suo intervento a margine dell’approvazione della Legge di Stabilità regionale 2022-2024.

“Nel momento più difficile per l’economia campana la maggioranza di De Luca – spiega Zinzi – ha deciso di aumentare le tasse, perdendo tra l’altro l’occasione di condividere una strategia comune per scongiurare questa ipotesi. Sarebbe bastato cominciare a tagliare sprechi e spese inutili per lanciare un segnale, invece la maggioranza ha deciso di mettere le mani nelle tasche dei cittadini. Insomma, niente di nuovo dal centrosinistra”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]