Campania, Nonno (FDI): “scandaloso che cittadini di Arzano siano costretti a vaccinarsi in altri Comuni”

Condividi
“La chiusura del centro vaccinale di Arzano sta comportando grossi disagi per i cittadini di questo comune, costretti a spostarsi in altri territori per effettuare la vaccinazione, tra mille disagi e difficoltà.
Ieri, ad esempio, molte persone che si erano recate nel comune di Sant’Antimo, dopo ore di fila, sono state costrette a ritornare a casa in attesa di essere riconvocate.
Una situazione inaccettabile, ancor più se si pensa che la maggior parte dei cittadini in fila sono persone anziane”.
È quanto dichiarano in una nota congiunta Marco Nonno, consigliere regionale della Campania di Fratelli d’Italia, l’esponente della locale sezione di FDI Giuseppe D’Angelo e Luisa Auletta, Presidente della associazione “Sportello del Cittadino”.
“Formalizzerò una interrogazione in aula in merito, al fine di recepire le motivazioni del perché su di un territorio così vasto e densamente abitato come quello del Comune di Arzano non si provveda velocemente a riaprire un centro vaccinale territoriale”, conclude il consigliere Nonno nella nota.
loading...

NARDONE

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]