Campania colpita dal maltempo

Condividi

Napoli, 11 set. – Campania colpita dal maltempo. Dalla scorsa notte violenti temporali, grandine e vento si sono abbattuti sulla regione sulla quale vige, da due giorni, l’allerta meteo di colore arancione. Strade allagate, sottopassi, cantine, negozi e garage invasi dall’acqua in provincia di Napoli, nel Casertano, in Irpinia. Scuole chiuse a Salerno, ma anche a Torre del Greco, nel Napoletano e a Sarno dove, nel 1998, un’alluvione provocò 137 morti.

NARDONE

Nubifragio a Marcianise, in provincia di Caserta, dove si contano i danni: un muro di contenimento ceduto, tetti divelti, alberi caduti e auto danneggiate. Forti disagi anche nella città della reggia vanvitelliana dove sono al lavoro, da ore, i vigili del fuoco. Danni anche al Parco della Reggia di Caserta, che è stato chiuso dalla Direzione. Una quindicina di alberi sono caduti soprattutto nell’area ovest del Parco, nel bosco vecchio e nei pressi della Peschiera Grande, mentre il Giardino Inglese, con il suo enorme patrimonio botanico, ha subito danni lievi solo perché ubicato nella zona est del Parco, dove il nubifragio ha colpito con intensità minore. Con l’allerta meteo ancora in atto, si aspetterà domani, giorno di chiusura della Reggia, per effettuare le verifiche e quantificare i danni. Mercoledì è probabile che il Parco riapra, e resti off limits solo la parte dove sorge il bosco vecchio.

Super lavoro per i pompieri anche a Napoli e in tutto l’hinterland: nel capoluogo campano traffico in tilt e interventi per liberare terranei e attività commerciali dall’acqua piovana. Allagamenti anche a Torre Annunziata e a Giugliano in Campania.

Pietre e fango anche nell’Avellinese, tra Montoro e Forino, zona interessata, nei mesi scorsi, da numerosi incendi.

Al momento la navigazione, nel golfo partenopeo, di aliscafi e traghetti è regolare anche se le condizioni meteo sono date in peggioramento. Disagi, invece, alla circolazione dei treni della Circumvesuviana tra le province di Napoli e Salerno. La stazione di Scafati è allagata provocando la limitazione del percorso sulla linea Napoli-Poggiomarino.

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]