Camorra, De Luca: stese, sparatorie sceneggiate, ora telecamere 24 ore su 24 a Sanità

Condividi

Napoli, 18 mag. – “Le sparatorie in aria sono sceneggiate che creano tensione e meritano una risposta che parte da oggi con 47 postazioni di videosorveglianza di tra cui una ventina di telecamere e trenta rilevatori di targa”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, lanciando i lavori di istallazione della videosoverglianza nel quartiere napoletano della Sanità interessato negli ultimi mesi dalle stese di camorra. De Luca avrebbe dovuto inaugurare stamattina il cantiere alla Sanità, ma “stanotte e ancora in queste ore sono in corso interventi massicci delle forze dell’ordine nel quartiere e quindi ci andremo nei prossimi giorni per non essere d’intralcio”. Il governatore ha spiegato: “queste telecamere consentono la lettura di un titolo di giornale a cento metri di distanza e daranno un controllo 24 ore su 24 dei punti d’ingresso al quartiere e dei principali luoghi di aggregazione”.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]