Calcio, Bossa: “Squalifica Muntari è sconcertante”

Condividi

Roma, 3 mag. – “Sconcertanti le decisioni sul calciatore Muntari. Mi auguro che ci sia subito una presa di coscienza da parte delle autorità del calcio italiano su una vicenda paradossale e assurda”. Lo dichiara Luisa Bossa, deputata di Articolo Uno Movimento democratico progressista, a proposito della squalifica di una giornata inferta al calciatore del Pescara, Sulley Muntari, prima colpito da slogan razzisti in campo, poi addirittura espulso per aver protestato con l’arbitro e per aver lasciato il campo senza autorizzazione.

NARDONE

“Mi sembra chiaro che il calciatore sia stato la vittima di questo episodio e non è possibile che sia lui a pagare – dice ancora la deputata -. Arbitro e giudice sportivo, a quanto pare, applicano alla lettera i regolamenti. Ma, in questo caso, di fronte a cori razzisti peraltro non sanzionati, si deve scegliere la strada della vicinanza e della solidarietà a chi ne è vittima, in modo da dare un segnale chiaro. Non è Muntari a dover essere punito ma chi consente, negli stadi e altrove, che si adottino comportamenti e linguaggi razzisti, che non possono avere nessun tipo di scusante”.

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]