Caivano – Parco Verde – Arrestato giovane spacciatore

Condividi

Napoli, 25 lug. – Ieri pomeriggio,  gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Afragola, hanno arrestato il 20enne pregiudicato di Caivano I. P. in quanto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

NARDONE

L’arresto è avvenuto nell’ambito di un servizio istituito per contrastare il fenomeno dello spaccio all’interno del noto Parco Verde di Caivano.

Verso le 08.40, durante un’attività di appostamento ed osservazione degli Isolati C, i poliziotti hanno sorpreso il giovane mentre spacciava. Alla vista dell’ennesimo scambio gli agenti lo hanno circondato e bloccato.

Sottoposto a perquisizione personale, il 20enne è stato trovato in possesso di 9 dosi di eroina e 25 dosi di cocaina, nonché  di 320 euro in banconote di vario taglio.

I. P.  è stato pertanto arrestato e condotto al suo domicilio.

Domani sarà prelevato e condotto in Tribunale per essere processato con rito direttissimo.

Gli agenti del Commissariato San Paolo arrestano due spacciatori.

Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo, hanno arrestato il pregiudicato 44enne di Fuorigrotta G. S. ed il 27enne dello stesso quartiere F. T. in quanto ritenuti responsabili del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

Nel pomeriggio i poliziotti hanno sorpreso G. S. mentre spacciava in prossimità di un’agenzia per scommesse di Via Galeota usando come appoggio una Peugeot 107. Il malvivente è stato pertanto bloccato, perquisito e trovato in possesso di 140 euro. L’autovettura è stata anch’essa perquisita ed al suo interno sono stati rinvenuti circa 12 grammi di marijuana e circa 20 grammi di hashish.

Successivi accertamenti hanno portato a scoprire che la Pugeot utilizzata per spacciare in Via Galeota non era di G. S., ma di F. T. Il 27enne è stato pertanto raggiunto sul posto di lavoro e sospettato di essere il socio di G. S. è stato condotto alla sua abitazione dove gli agenti hanno effettuato un’accurata perquisizione domiciliare. A casa del giovane sono stati pertanto rinvenuti e sequestrati 680 euro, circa 45 grammi di hashish e circa un grammo di marijuana.

I due complici sono stati quindi arrestati ed in mattinata condotti presso la Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]