Berlusconi al Quirinale?

Condividi
anna tortora
Anna Tortora

Silvio Berlusconi è un uomo che divide ed unisce. Simpatico e cabarettista, ma anche antipatico alla Sinistra che non ha mai speso parole buone su di lui, come del resto fa con ogni avversario politico.

Andrà al Quirinale?
“Perché fanno maggioranza ed accettano ministri espressione di una forza politica, fondata e guidata da un uomo che fa loro così schifo?
Berlusconi è persona per bene quando dà i voti per i Governi che piacciono alla Sinistra e torna un mostro quando ambisce a qualcosa?”
Guido Crosetto

“Ho chiamato per conto di Berlusconi persone il cui ruolo oggi è senza casa per verificare la loro posizione. Alcuni sono propensi a votarlo, delle 50 telefonate ho ricevuto 15 sì, ma sono persone libere”
Vittorio Sgarbi

Ovviamente…
“Berlusconi per il Quirinale è una proposta irricevibile, irresponsabile, provocatoria.”
Matteo Orfini, PD
“Quelli di sinistra sono abituati a dire che il Presidente è di tutti quando è uno di loro.”
Daniele Capezzone, giornalista
“Pronti a votare candidato centrodestra ma non Berlusconi.”
Matteo Renzi, Italia Viva

Eh…
“Gianni Letta a Palazzo Chigi è segno che gioco si fa duro. Anche per Berlusconi.”
Giuseppe Sabella, economista, scrittore
“Per il Quirinale dobbiamo trovare un dialogo senza veti pregiudiziali. E arrivare a un Presidente della Repubblica eletto, mi auguro, in poco tempo. Perché il Paese sta affrontano una pandemia e ha bisogno di correre.”
Giovanni Toti, governatore della regione Liguria

“Quelli che twittano peste e corna su Berlusconi al Quirinale ovviamente non avrebbero nulla da dire in caso di candidatura della Presidente Casellati o di Frattini. O a prescindere il Quirinale deve andare a un ex esponente dell’Ulivo?”
Giorgio La Porta, giornalista e scrittore

“Silvio Berlusconi alla Presidenza della Repubblica è per noi un’opzione irricevibile e improponibile. Il centrodestra non blocchi l’Italia. Qui fuori c’è un Paese che soffre e attende risposte, non possiamo giocare sulle spalle di famiglie e imprese.”
Giuseppe Conte, Movimento cinque stelle

Conte non dovrebbe proprio parlare di un Paese bloccato, visti i suoi trascorsi da Premier.
E poi c’è Bersani che sa cosa vuole la gente. Lui lo sa, certo.
“Berlusconi? Ho visto uscire dei manifesti. Ma se fosse vero che è stato quello che ha chiuso la guerra fredda, non basta il Quirinale.
Gli facciamo un monumento più duraturo del bronzo, per 700 anni, non per 7.
Ma qui, vedete, non stiamo dando l’Oscar alla carriera. La gente vuole una persona seria, perbene, competente e che sappia esercitare un minimo di autorità morale. Uno come è stato David Sassoli.”

Perché tirare in ballo Sassoli? Non sono bastati i selfie indecorosi alla sua camera ardente?
Ma voglio sperare che Bersani ritenga perbene la Casellati, Pera, se fossero loro i candidati. Insomma, non credo che per lui siano persone perbene solo quelli di Sinistra.

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.