Ballottaggio, Roma e Torino vince il centrosinistra con Gualtieri e Lo Russo

Condividi

Stando alle prime proiezioni elettorali, i ballottaggi di domenica 17 e lunedì 18 ottobre nelle grandi città chiamate a esprimersi al secondo turno per la scelta del nuovo sindaco si avviano a premiare nettamente il centrosinistra. A Roma, infatti, Roberto Gualtieri avrebbe ottenuto un largo vantaggio nelle urne su Enrico Michetti, sfiorando il 60% delle preferenze, mentre a Torino Stefano Lo Russo sarebbe davanti con un margine anche in questo caso piuttosto ampio (intorno al 58%) su Paolo Damilano; sfida più incerta, invece, a Trieste, dove si contendono la fascia tricolore il sindaco uscente Roberto Dipiazza (centrodestra) e lo sfidante Francesco Russo (centrosinistra) in un vero e proprio testa a testa.

Lo Russo
Lo Russo

Il centrosinistra, in attesa che tali risultati vengano via via confermati dall’effettivo spoglio di tutte le schede, si avvia dunque a conquistare almeno cinque dei sei capoluoghi di regione al voto in questa tornata elettorale autunnale, e in particolare le cinque città più grandi e importanti: Roma e Torino, infatti, si vanno ad aggiungere a Milano, Napoli e Bologna, dove i candidati delle rispettive coalizioni di centrosinistra (rispettivamente Sala, Manfredi e Lepore) avevano ottenuto la vittoria già al primo turno.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]