Ballottaggi, affluenza in calo. Seggi aperti sino alle 15

Condividi

Hanno riaperto alle 7 di stamane i seggi per i ballottaggi alle Comunali; si voterà fino alle ore 15. Subito dopo lo spoglio delle schede. Si vota per scegliere il sindaco di 65 Comuni, tra cui 10 capoluoghi di provincia: Roma, Torino, Trieste, Varese, Savona, Latina, Benevento, Caserta, Isernia e Cosenza. Coinvolti circa 5 milioni di elettori. La scheda è divisa in quattro parti verticali in cui sono stampati, secondo l’ordine di sorteggio, da sinistra a destra, due spazi con i nominativi dei candidati a sindaco ammessi al ballottaggio ed in basso, in base al rispettivo ordine di sorteggio, da sinistra a destra e dall’alto verso il basso, in righe orizzontali di quattro, i contrassegni delle liste ad essi collegate. L’elettore può esprimere il proprio voto tracciando con la matita copiativa un segno su uno dei due rettangoli contenente il nominativo del candidato a sindaco prescelto ammesso al ballottaggio.

NARDONE

Affluenza in calo in Campania. L’affluenza si conferma in calo in Campania nella prima giornata di voto per i ballottaggi nelle Comunali. Complessivamente, stando ai primi dati delle ore 23, in regione ha votato il 35,88% degli aventi diritto rispetto al 49,84% del primo turno.

Caserta 33,19% (48,92%)

Benevento 43,58% (54,46%)

Afragola 28,78% (48,82%)

Melito di Napoli 32,77% (47,35%) 

Vico Equense 48,01% (52,29%)

Volla 31,11% (39,80%)

Battipaglia 38,45% (52,51%)

Eboli 36,22% (49,78%)

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]