Avellino: scoperto laboratorio di droga dagli Agenti della Squadra Mobile

Condividi

Arrestato pusher 27enne incensurato e denunciato 49enne assuntore.

NARDONE

Avellino, 8 mag. – Gli Agenti della Squadra Mobile, nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio ed uso di sostanze stupefacenti,  hanno tratto in arresto un 27enne di Avellino che aveva posto in essere una fiorente attività di spaccio. L’arresto del 27enne è avvenuto nella giornata di sabato allorquando gli uomini della Sezione Antidroga nel corso di mirati servizi, predisposti anche in prossimità di plessi scolastici cittadini, notavano un noto pluripregiudicato allontanarsi frettolosamente  a bordo della propria auto. I poliziotti, tenuto anche conto dei precedenti specifici dell’uomo, decidevano di seguirlo e dopo poco constatavano che lo stesso, in prossimità di una scuola elementare di uno noto quartiere popolare, si incontrava con altro soggetto, nel frattempo giunto a bordo di una moto di grossa cilindrata. Di li a poco gli Agenti notavano uno scambio di denaro e di un involucro che veniva ceduto. Pertanto decidevano di intervenire e dopo averli bloccati rinvenivano un involucro in cellophane contenente 23 grammi di cocaina e denaro in contanti per oltre 500 euro. I poliziotti, certi che il giovane pusher, tra l’altro risultato incensurato, potesse custodire altra sostanza stupefacente, decidevano di effettuare una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dello stesso he sortiva esito positivo. Infatti nel vano garage dell’abitazione, venivano  rinvenuti 16 panetti di hashish dal peso di Kg. 1,700, numerose dosi già confezionate pari a 125 grammi,  due bilancini di precisione, intrisi di sostanza psicotropa, guanti e mascherine necessari per il confezionamento, una termosaldatrice per plastica e numerosi telefoni cellulari che il pusher utilizzava per svolgere l’attività di spaccio, ben strutturata, ben organizzata e non occasionale. Al termie degli accertamenti di rito il 27enne è stato associato presso la Casa Circondariale di Avellino, mentre  il 49enne assuntore è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica. 

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]