Atitech: Fim, Uilm, Fiom e Ugl non firmeranno per cassa integrazione a zero ore

Condividi

Napoli, 19 giu. – Le segreterie territoriali di Fim, Uilm, Fiom e Ugl non firmeranno l’esame congiunto per la cassa integrazione a zero ore per i 177 lavoratori dell’Atitech di Capodichino a Napoli, che si svolgerà oggi in Regione Campania. Lo hanno annunciato le rsu sindacali dell’azienda, sottolineando che da giovedì i lavoratori sono in stato di agitazione, e che stanno anche effettuando una protesta ai cancelli impedendo l’accesso nell’area industriale delle ditte esterne all’Atitech, per chiedere l’attuazione dell’accordo di due anni fa, quando i dipendenti dell’allora Finmeccanica, oggi Leonardo, furono ceduti all’attuale proprietà. Francesco Griffo, della segreteria provinciale della Fim, ha confermato che i sindacati non intendono sottoscrivere l’esame congiunto, affermando che la decisione è dettata dalla mancata attuazione da parte dell’azienda aeronautica, dell’accordo siglato a maggio del 2015 tra Atitech, Leonardo, e sindacati, nel quale si prevedevano, tra gli altri, investimenti l’impegno a non ricorrere alla Cigs per il personale oggetto della cessione.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]