Annalisa Durante, Nappi (Lega): tenere sempre viva memoria di vittime innocenti della camorra

Condividi

“È necessario tenere sempre vivo il ricordo delle vittime innocenti della camorra, coinvolgendo soprattutto le nuove generazioni in un percorso di legalità, perché senza memoria non c’è futuro né crescita. Oggi, Annalisa Durante, la cui vita è stata spezzata giovanissima dalla barbarie dei clan a Forcella, avrebbe compiuto 32 anni. La sua drammatica vicenda come le storie delle altre vittime innocenti della malavita organizzata siano di monito perché non accada mai più”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore della città metropolitana di Napoli della Lega.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]