Animali Fantastici: I Segreti di Silente, la saga di Harry Potter continua a ritroso

Condividi
Gabriele Laurino
Gabriele Laurino

Ci siamo: la saga di Harry Potter continua (anche se a ritroso) con Animali Fantastici: I Segreti di Silente, terzo capitolo della serie cinematografica che racconta le vicende precedenti alle avventure del maghetto occhialuto. Un film condizionato da tanti problemi produttivi: dai rinvii legati alla pandemia fino al clamoroso addio di Johnny Depp, allontanatosi dal progetto in seguito alla diatriba legale con l’ex moglie Amber Heard.

Il nuovo film riparte quindi da Mads Mikkelsen, il nuovo volto del villain Gellert Grindelwald al posto di Depp, contrapposto al giovane Albus Silente dell’ottimo Jude Law, che in questo capitolo si decide a muovere un’offensiva concreta contro il suo ex amico (e amore), avvalendosi di un gruppo di coraggiosi maghi guidati dal Newt Scamander di Eddie Redmayne. Un protagonista lasciato però sempre più in disparte in favore del dualismo Silente-Grindelwald, che ne I Segreti di Silente raggiunge una dimensione più strettamente politica e meno votata all’azione.

Il nuovo film di Animali Fantastici è, comunque, un altro film di transizione, con rivelazioni e colpi di scena che tuttavia non spostano più di tanto gli equilibri del racconto sceneggiato, come sempre, da J.K. Rowling. L’uscita è fissata per il 13 aprile nelle sale italiane.

Gabriele Laurino

Mi chiamo Gabriele e sono da sempre appassionato di cultura pop. Cinema, televisione, fumetti e videogiochi sono il mio pane quotidiano, un amore che ho trasformato in un lavoro a tempo pieno. Mi occupo di critica cinematografica e videoludica, oltre che di informazione riguardante il mondo dello spettacolo, e sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli per arricchire il mio bagaglio culturale.