Amministrative, sono 1.179 i comuni al voto tra settembre e ottobre

Condividi

609 appartengono a regioni a statuto ordinario, 570 a regioni a statuto speciale. 15 i capoluoghi di provincia coinvolti e 3 capoluoghi di regione

Sono chiamati al voto per le elezioni amministrative che avranno luogo nel secondo semestre 2020 gli elettori di 1.179 comuni italiani, per un totale di 6.849.493 persone.

NARDONE

Sono elencati in dettaglio sul sito dei Servizi Elettorali, Eligendo, che pubblica i dati aggiornati al 2 settembre.

Sul totale dei comuni interessati, 609 appartengono a regioni a statuto ordinario, 570 a regioni a statuto speciale. Di questi ultimi, quelli della Valle d’Aosta, del Friuli-Venezia Giulia e del Trentino-Alto Adige andranno alle urne il 20 e 21 settembre prossimi, insieme ai comuni delle regioni a statuto ordinario, mentre quelli di Sicilia e Sardegna voteranno rispettivamente il 5 e 6 ottobre e il 25 e 26 ottobre.

Sono complessivamente 15 i capoluoghi di provincia coinvolti (Mantova, Lecco, Bolzano, Arezzo, Macerata, Fermo, Chieti, Andria, Trani, Matera, Crotone, Reggio di Calabria, Agrigento, Enna e Nuoro) e 3 i capoluoghi di regione (Aosta, Trento e Venezia), mentre sono 155 i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti.

Tutti i dati sono consultabili su Eligendo, compresi quelli analitici sui singoli comuni con i numeri della popolazione, degli elettori, delle sezioni elettorali e con l’indicazione di quelli che rinnovano gli organi per cause diverse dalla loro scadenza naturale.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]