Amburgo, l’accoltellatore gridava Allah u Akbar

Condividi

Roma, 29 lug. – Avrebbe gridato Allah u Akbar prima di accoltellare le proprie vittime l’aggressore del supermarket di Amburgo. Lo riferisce la Bild citando un testimone oculare. L’attentatore, un immigrato 26enne proveniente dagli Emirati Arabi, era armato di macete: lo riferisce sempre la Bild citando alcuni testimoni. L’aggressore è stato fermato dai passanti mentre tentava la fuga, precisa la polizia di Amburgo che ha poi arrestato l’uomo. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine per terrorismo.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]