Ambiente e rifiuti: il Comune di Caserta ha approvato il protocollo d’intesa per il potenziamento, il monitoraggio e la tutela dei territori maggiormente colpiti da sversamento illecito ed incendio dei rifiuti

Condividi

Caserta, 7 giu. – La Giunta Comunale, su proposta dell’assessore all’Ecologia, Francesco De Michele, ha approvato il protocollo d’intesa per il potenziamento, il monitoraggio e la tutela dei territori maggiormente colpiti da sversamento illecito ed incendio dei rifiuti. Un provvedimento, questo, già adottato dalla Giunta Regionale lo scorso 10 ottobre a seguito di un incontro inter-istituzionale tenutosi presso la Prefettura di Napoli, che ha visto al tavolo la Direzione Generale Ambiente ed Ecosistema e la Direzione Generale Lavori Pubblici e Protezione Civile con il supporto della società Sma Campania, organismo in house della Regione Campania, e che ha dato vita ad un Comitato Interministeriale. Oggetto di tale riunione è stata l’elaborazione di un “Piano delle azioni per il contrasto al fenomeno dell’abbandono di rifiuti e dei roghi dolosi in Campania”. L’obiettivo di tale Piano è la realizzazione di azioni di rimozione dei siti oggetto di sversamento illecito, azioni di integrazione e rafforzamento dei sistemi di videosorveglianza, di telerilevamento e di telepattugliamento, di supporto al presidio del territorio ed allo spegnimento degli incendi di rifiuti.

NARDONE

Questo protocollo di intesa approvato oggi dalla Giunta Comunale è una delle iniziative previste dal Piano, che contempla anche l’individuazione dell’autorità di coordinamento operativo oltre che delle zone nelle quali saranno necessari particolari interventi di recupero e di bonifica.

“Siamo di fronte – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – ad un provvedimento molto importante, che fa seguito ad una serie di incontri inter-istituzionali che hanno visto al tavolo numerosi importanti interlocutori, che hanno deciso di unire le forze per la tutela dell’ambiente e il recupero dei luoghi. Anche in questo caso credo che la sinergia a tutti i livelli, nazionale, regionale e comunale, costituisca lo strumento migliore per affrontare e risolvere le questioni importanti che esistono nei territori”.

“L’approvazione del protocollo d’intesa – ha aggiunto l’assessore all’Ecologia, Francesco De Michele – rappresenta un altro passo importante in direzione della prevenzione e della difesa del nostro territorio. Sin dai primi giorni della nostra esperienza amministrativa ci siamo impegnati in questo senso, lavorando per assicurare un’azione costante di monitoraggio nonché di contrasto agli sversamenti abusivi. Anche per quel che concerne la gestione del ciclo rifiuti, con un importante crescita dei livelli di raccolta differenziata, stiamo ottenendo risultati importanti. La tutela dell’ambiente rappresenta una precondizione per qualsiasi tipo di sviluppo del territorio”.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]