Mes. Alla fine M5s e Lega si ritrovano dalla stessa parte

Condividi

“Accettare il Mes mette in discussione Conte? Non si mette in discussione nulla, il 99% degli italiani capisce che se non ci sono condizioni capestro il nostro paese deve usare tutte le risorse necessarie: se ci vengono prestati senza interessi dei miliardi perchè non dobbiamo usarli?”.
Così il capogruppo Pd alla Camera Graziano Delrio a Radio Anch’io che, a proposito dell’opposizione del M5s ripete: “È un successo aver ottenuto il Mes senza condizionalità, il governo deciderà ma non può dire di non averne bisogno e poi non finanziare alcune cose perché non ci sono le risorse. Non buttiamo a mare la disponibilità di miliardi per la sanità pubblica”.

NARDONE

“Stamattina ho sentito il capogruppo del Pd Delrio dire ‘il Mes è una disponibilità, secondo me è un successo averlo ottenuto senza condizionalità, ammesso che sia così’. In pratica Delrio ha ammesso candidamente di non sapere nulla sul tema ma comunque, alla cieca, si è lanciato contro la linea sul Mes del governo e del presidente Conte”. Lo afferma il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano “La verità è che le condizionalità del Mes esistono e il fatto che siano light non cambia la sostanza”, aggiunge.

Zingaretti: “Lo dico più da governatore del Lazio più che da segretario Pd: se esisterà l’uso senza condizionalità di avere dei miliardi per la nostra sanità io credo che dovremo prenderle queste risorse”. La distinzione tra “governatore” e “segretario” è un tentativo poco riuscito di Zingaretti, che non vuole rompere troppo vistosamente dal premier Giuseppe Conte, il quale nell’ultimo discorso a reti unificate ha detto che continua a ritenere il Mes uno strumento “inadeguato”.

Dal Pd si levano anche pareri contrari, come quello del viceministro Antonio Misiani che poco prima di Zingaretti aveva detto con tono perentorio: “Non useremo il Mes”.

Assolutamente contrari, invece, restano i grillini che da fonti accreditate fanno sapere: “Il nostro no resta categorico”. La stessa posizione del leader della Lega: “No al Mes, sia oggi che domani. Sì invece a buoni del tesoro straordinari”. Chissà se qualcuno non inizi a rimpiangere la vecchia alleanza gialloverde…

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]