Agricoltura, assessore Caputo: “Campania regione virtuosa, superata la soglia di disimpegno 2022 per PSR”

Condividi

“Anche quest’anno la Campania si dimostra una regione virtuosa nella spesa dei fondi del PSR, superando con largo anticipo e di oltre 5 milioni di euro la soglia di disimpegno del Programma di Sviluppo Rurale. Sono stati pienamente rispettati i tempi dettati dalla Commissione europea per assecondare le necessità di crescita della nostra agricoltura e del mondo rurale – Lo ha annunciato l’assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo.

Abbiamo raggiunto una spesa di 1,4 miliardi di euro, – spiega l’Assessore Nicola Caputo – cifra che contiamo di incrementare nei prossimi quattro mesi. Risorse di cui hanno beneficiato oltre 35mila soggetti nel corso del periodo di programmazione. Il 28% delle risorse è stata utilizzata per aumentare la competitività delle Pmi, mentre il 25% è stata destinata all’obiettivo tematico della lotta ai cambiamenti climatici e la gestione del rischio

Tale risultato, destinato a consolidarsi nei quattro mesi che ci separano dal 31 dicembre, è da ritenersi niente affatto scontato se si considerano le difficoltà innescate dal post-covid e soprattutto dalle enormi ripercussioni del conflitto russo –ucraino che ha fortemente compresso le potenzialità di spesa delle imprese beneficiarie.

Anche quest’anno abbiamo impiegato tutte le energie a disposizione per centrare i target – conclude l’assessore Caputo – e, per questo, un ringraziamento va alla struttura dell’Assessorato guidata dalla DG Mariella Passari, per il lavoro svolto e per le sinergie che si è riusciti a sviluppare tra Regione Campania, organizzazioni e beneficiari del settore agricolo nella direzione indicata dal Presidente Vincenzo De Luca. Ora al lavoro per fare sempre meglio e rispondere alle sfide che l’agricoltura campana dovrà affrontare”.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]