Afragola: sequestrate munizioni e un’arma

Condividi
CONDIVIDI

 

NARDONE

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, durante un servizio di controllo del territorio in alcuni edifici del rione Salicelle ad Afragola, hanno rinvenuto, occultati nel vano superiore di un ascensore, un revolver calibro 38 special con matricola abrasa, 4 cartucce dello stesso calibro e  24 cartucce cal. 9×21.

Agnano: denunciato un uomo per ricettazione e violazione dei sigilli.

CONDIVIDI

 

Mercoledì gli agenti del Commissariato Bagnoli hanno effettuato un controllo in via Agnano agli Astroni presso un ristorante.

I poliziotti, una volta entrati, hanno accertato che la struttura era in disuso da diverso tempo ed hanno rinvenuto, in due depositi dell’esercizio commerciale, 12 apparecchi del tipo “slot machine” privi di autorizzazioni e di targhette identificative; inoltre, 6 di essi risultavano già sottoposti a sequestro amministrativo dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza nello scorso dicembre, mentre gli  altri 6 erano stati acquistati illecitamente.

S.L., 38enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per ricettazione, violazione dei sigilli e violazione colposa di doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro.

Case Nuove: arrestato uno spacciatore

CONDIVIDI

 

Ieri mattina i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato, nei pressi dell’androne di un edificio di via Padre Ludovico da Casoria, un uomo che ha consegnato qualcosa ad una persona in cambio di denaro.
I poliziotti hanno raggiunto e bloccato i due trovando lo spacciatore in possesso di 95 euro e l’acquirente con 3 involucri contenenti 0,45 grammi circa di cocaina; inoltre, occultati nel vano contatore dell’energia elettrica, hanno rinvenuto 5 involucri con 9 grammi di hashish.
Un 45enne napoletano con precedenti di polizia è stato arrestato per spaccio di sostanza stupefacente, mentre l’acquirente è stato sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Barra: scoperti due parrucchieri in attività. Sanzionati titolari e clienti.

CONDIVIDI

 

Stamattina gli agenti del Commissariato San Giovanni-Barra, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in corso Sirena per la segnalazione di un salone di parrucchiere aperto.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato le serrande abbassate ma hanno visto alcune persone entrare in un portone limitrofo che dava accesso al negozio e, una volta entrati, hanno accertato che l’esercizio commerciale era in attività. Il titolare e sette clienti sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.
Poco dopo, sempre su disposizione della Centrale Operativa, gli operatori sono intervenuti in corso Bruno Buozzi per la segnalazione di un altro salone di parrucchiere aperto e, una volta sul posto, hanno accertato che  era in attività poiché vi hanno sorpreso il titolare e tre clienti che sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.
Infine, per entrambi i locali è stata disposta la chiusura per cinque giorni.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]