Afghanistan: sono tornati i talebani

Condividi
anna tortora
Anna Tortura

Non bastavano sciagure, sono tornati anche i talebani.
“L’intervento in Afghanistan è stato, dunque, inutile, visto che i talebani sono già dentro Kabul.
A renderlo inutile è stato il buonismo, visto che le regole d’ingaggio, ad esempio, avevano ridotti i nostri soldati ad assistenti sociali e crocerossine.
La guerra è inutile e stupida, quando non si mira, in primo luogo, a spazzare via il nemico.
Ed oggi, invece di scappare, l’Occidente dovrebbe entrare davvero in guerra per cancellare il fondamentalismo islamico dalla faccia della Terra.
L’Occidente non può continuare a rompere i coglioni con i diritti delle donne, dei bambini, degli omosessuali e, poi, assistere inerme al massacro di donne, bambini, ‘diversi’ ad opera dei fanatici di Chillullah.”
Giancarlo Lehner, giornalista ed ex parlamentare

” ‘Taliban’ vuol dire ‘studente’. E in effetti, in questi anni, hanno studiato da bombaroli. Per anni hanno protetto anche Osama Bin Laden.”
Vittorio Sgarbi

Non per esagerare…
“Quel che vediamo in Afganistan con l’avanzata dei talebani che al loro passaggio impongono le orripilanti leggi coraniche alla popolazione per sottometterla è la fotografia di quel che diventa il mondo quando gli ‘odiati imperialisti amerikani’ si ritirano: un cesso”.
Gerardo Verolino, giornalista

La ministra Lamorgese già parla di accoglienza, certo, ma si adoperi per farla seriamente. E per seriamente si intende non con la scelleratezza che ha sempre caratterizzato una certa sinistra.
Ecco…
“Il Segretrio di Stato americano Blinken ha detto che Kabul non è Saigon e che in Afganistan la missione USA è stata un grande successo! Contento lui…A me pare invece che peggio di così gli americani non potevano fare. In 20 anni non sono riusciti a creare nemmeno un esercito degno di questo nome e il terrorismo è rallentato solo a causa del covid 19. E hanno coinvolto la Nato e l’Europa in questo fallimento storico, politico e culturale!”
Domenico Vecchioni

Anche il presidente Ghani ha abbandonato l’Afganisthan, mentre i Talibani conquistano le città una dopo l’altra tra razzie e terrore.
Non credo ci sia incubo peggiore di questo.
“Comunque, Biden è un buon presidente. Tra poco i talebani entrano a Washington”.
Giancristiano Desiderio, giornalista e scrittore

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.