Aeronautica Militare. Al 9° Stormo consegnate nuove infrastrutture per la Nato

Condividi

Nei prossimi mesi si completerà il programma di realizzazione e consegna delle ulteriori infrastrutture a favore del 2NSB

Grazzanise 17.07.2020 – Nei giorni scorsi, al 9 ° Stormo di Grazzanise, in linea con le prescrizioni dettate dalla situazione emergenziale in atto, è avvenuta una sobria cerimonia di consegna delle 4 infrastrutture DCM (Deployable CIS Module) al 2nd NATO Signal Battalion da parte del Gen. C.A. Massimo SCALA, Direttore Generale dei Lavori del Demanio (GENIODIFE), giunto per l’occasione sulla base casertana accompagnato dal Brig. Gen. Mario SCIANDRA, Capo del 1° Reparto di GENIODIFE, dal Col. Stefano Cimichella, Comandante del 2° Gruppo Genio Campale e da una delegazione dello Stato Maggiore della Difesa.

NARDONE
Il Comdandate del 2nsb con il Gen Scala ed il Col. Lucivero
Il Comdandate del 2nsb con il Gen Scala ed il Col. Lucivero

Subito dopo la cerimonia di consegna, alla quale ha presenziato anche il Comandante del 2NSB il Lt.C. (US Army) Robert H. TOPPER Jr ed il Deputy Commander Ten. Col. Carmine Squeglia, suggellata con la benedizione da parte del Cappellano Militare Don Salvatore VARAVALLO, le Autorità presenti hanno avuto modo di visitare alcune infrastrutture della Base, sia in corso di realizzazione che recentemente ultimate, con particolare riguardo ai nuovi Hangar realizzati per il ricovero dell’elicottero HH101, nonché quelle dedicate all’attività IAVA (Incremento Attività di Volo Allievi) effettuata al 9° Stormo a favore degli allievi dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

Nei prossimi mesi saranno consegnate ulteriori nuove opere destinate al 2° NATO Signal Battalion, attualmente in fase di completamento, tra cui la palazzina destinata al Quartier Generale del battaglione NATO.

Momento della benedizione delle nuove infrastrutture
Momento della benedizione delle nuove infrastrutture

La giornata si è conclusa con la firma dell’Albo d’Onore da parte del Gen. Scala che, complimentandosi con il Comandante del 9° Stormo e con tutto il personale addetto ai lavori, si è detto soddisfatto per l’importante traguardo raggiunto quale ulteriore tassello per il nuovo assetto operativo sia della NATO che della base aerea di Grazzanise, che consentirà al Battaglione CIS l’espletamento ottimale della missione operativa assegnata dall’Alleanza Atlantica.

Il 9° Stormo, con i suoi assetti di volo HH-212 e HH-101, svolge operazioni di supporto aereo alle Operazioni Speciali nonché di ricerca e soccorso di personale sia in Italia che nell’ambito delle missioni internazionali, fornendo il supporto aereo alle forze di superficie e intervenendo, in presenza di feriti, con l’attività di evacuazione sanitaria d’emergenza.

Il Reparto inoltre, con i Fucilieri dell’Aria, concorrere al dispositivo di sicurezza di rischieramenti militari all’estero, a operazioni di mantenimento della pace e di soccorso umanitario, nonché all’attuazione in campo nazionale di misure di protezione in occasione di grandi eventi o di mantenimento dell’ordine pubblico.

Dall’aprile 2012 il 9° Stormo assicura la funzione di “Host Nation Support” a favore del 2nd NATO “Signal Battalion”, che svolge funzioni di centro operativo mobile per le telecomunicazioni (CIS – Communication and Information Systems – sistemi di comunicazione ed informazione in ambito militare NATO) dell’Alleanza Atlantica.

Il 9° stormo è comandato dal Colonnello pilota Nicola LUCIVERO, dipende dal Comando Forze di Supporto e Speciali per il tramite della 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali, e fa capo, quale Alto Comando, al Comando della Squadra Aerea con sede a Roma.

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]