Abusivismo Ischia, il sindaco di Forio d’Ischia: “Non c’entra, manca cura territorio”

Condividi

“Noi italiani siamo forcaioli, si cerca di trovare il capro espiatorio dove non c’è”. A parlare a Rainews24 è il sindaco di Forio d’Ischia Francesco Del Deo, secondo cui in quanto accaduto sull’isola verde “l’abusivismo edilizio non c’entra nulla. Nel 1910 non c’era l’abusivismo edilizio e la chiesa venne seppellita lo stesso dal fango – spiega – E’ se noi non abbiamo cura del territorio che succedono queste cose. Va fatta la manutenzione, all’inizio del ‘900 ci pensava il genio civile, poi provvedeva la forestale, ora il territorio è completamente abbandonato”. 

Intanto si cercano i dispersi della frana che ha investito Casamicciola, sull’isola d’Ischia, all’alba di ieri. I soccorritori sono stati impegnati tutta la notte per trovare le 11 persone che, secondo quanto riferito dal prefetto di Napoli Carlo Palomba ieri sera nell’ultimo punto stampa della giornata,ancora mancano all’appello. Sono 13 i feriti di cui uno solo in gravi condizioni e che è stato trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove è ricoverato nel Trauma Center in prognosi riservata. Una la vittima accertata finora, una donna di 31 anni del vicino comune ischitano di Lacco Ameno e che viveva a Casamicciola. Il suo corpo è stato trovato nei pressi di piazza Maio. In Prefettura a Napoli alle 8.30 tornerà a riunirsi il centro coordinamento soccorsi insediato ieri dal prefetto; al termine della riunione dovrebbero essere forniti degli aggiornamenti circa i dispersi ed eventuali nuove vittime.  

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]